Ti Trovi in:   Home » Come fare per » Cessazione tarsu
COME FARE PER

Cessazione tarsu

Descrizione:
La cessazione dell'occupazione o detenzione dei locali ed aree, anche derivanti dal cambio di domicilio o residenza, va comuncata presentando apposito modulo all'Ufficio competente.

Come Fare:
LA DENUNCIA DI CESSAZIONE DEVE CONTENERE:

-Le generalità del contribuente
-Eventualmente il cognome e nome del subentrante nei locali o sulle aree
-Tutte le indicazioni necessarie per l’identificazione della pratica da cessare

La cessazione dell'occupazione o dell'utilizzo di locali ed aree decorre dal primo giorno del bimestre solare successivo a quello in cui è stata presentata la denuncia di cessazione.
In caso di mancata presentazione della denuncia nel corso dell'anno di cessazione, il tributo non è dovuto per le annualità successive se l'utente, che ha prodotto denuncia di cessazione in ritardo, dimostri di non aver continuato l'occupazione o la detenzione dei locali o se la tassa sia stata pagata dall'utente subentrante.

Dove Rivolgersi:
Ufficio Tributi (vedi dettaglio e orario di apertura)

Quando:
La cessazione dell'occupazione o dell'utilizzo di locali ed aree decorre dal primo giorno del bimestre solare successivo a quello in cui è stata presentata la denuncia di cessazione.

Documenti allegati:
MODULO DENUNCIA CESSAZIONE TARSUMODULO DENUNCIA CESSAZIONE TARSU (44,5 KB)



Comune di Vinadio, Via Vittorio Emanuele III, 23
12010 Vinadio (CN) - Telefono: (+39) 0171-959143 / (+39) 0171-959354 Fax: (+39) 0171-959432
C.F. 80002200048 - P.Iva: 00920640042
E-mail: protocollo.vinadio@vallestura.cn.it   E-mail certificata: vinadio@cert.ruparpiemonte.it