Ti Trovi in:   Home » Come fare per » Avere un cane (Regione Piemonte)
COME FARE PER

Avere un cane (Regione Piemonte)

Descrizione:
L'identificazione e l'iscrizione dei cani di proprietà all'Anagrafe canina della propria Regione è obbligatoria su tutto il territorio nazionale.
In Piemonte il metodo dell'identificazione dell'animale tramite tatuaggio è stato sostituito dall'inserimento del microchip, una piccola capsula contenente un codice magnetico di 15 cifre. Prima di prendere un cane, a qualunque titolo, occorre accertarsi che l'animale sia stato identificato e iscritto all'Anagrafe canina piemontese.

Come Fare:
Un cane deve essere identificato tramite microchip ed iscritto all’anagrafe canina presso il Servizio Veterinario dell’ASL di residenza entro 60 giorni dalla nascita e comunque prima della sua cessione.
Per l'intervento è necessario recarsi all'appuntamento con il cane, portando con sé un documento d'identità e il codice fiscale. L’obbligo della identificazione e iscrizione all’anagrafe è a carico del proprietario della cucciolata ed è indipendente dal titolo oneroso o meno della cessione, ovvero il cucciolo deve essere identificato anche se viene regalato.
Come cessione o acquisizione di un cane si intende il trasferimento dalla proprietà di un cane tra due soggetti. Questo atto va formalizzato con la compilazione dell'apposito modello che deve essere presentato, entro 15 giorni, presso il servizio veterinario dell’ASL di registrazione se il cane è provvisto di microchip, ovvero presso gli uffici comunali del comune di residenza se tatuato.
Il modello di cui sopra deve essere sempre compilato e registrato, anche quando il cane è ceduto a titolo gratuito.
Il trasferimento della residenza del proprietario o anche del luogo di detenzione abituale del cane deve essere segnalato all’Asl territorialmente competente mediante autocertificazione secondo l'apposito modello, che va presentato direttamente agli sportelli oppure trasmesso via fax corredato di copia di documento di riconoscimento in corso di validità.
Lo smarrimento o il furto di un cane devono essere comunicati al servizio veterinario competente ovvero agli uffici del comune di residenza entro 3 giorni dall’evento mediante l'apposito modulo. Il furto dovrà essere dovrà essere corredato dalla denuncia effettuata presso stazione carabinieri. Questa comunicazione verrà registrata sul sistema anagrafico e faciliterà la ricerca e la restituzione del cane.
La morte di un cane, se identificato con microchip, deve essere comunicata al servizio veterinario dell’ASL di competenza o alla polizia municipale del proprio comune se identificato con tatuaggio compilando l'apposito modello.

Dove Rivolgersi:
Ufficio Polizia Municipale (vedi dettaglio e orario di apertura)

Quando:
Legge regionale 19 luglio 2004, n. 18 “Identificazione elettronica degli animali da affezione e banca dati informatizzata. Abrogazione della legge regionale 13 aprile 1992, n. 20 (Istituzione dell’anagrafe canina)".


Documenti allegati:
MODULO DI IDENTIFICAZIONEMODULO DI IDENTIFICAZIONE (43 KB)

SEGNALAZIONE CESSIONESEGNALAZIONE CESSIONE (28,5 KB)

VARIAZIONE SEDE DETENZIONEVARIAZIONE SEDE DETENZIONE (24,5 KB)

DENUNCIA DI SMARRIMENTODENUNCIA DI SMARRIMENTO (23,5 KB)

DENUNCIA DI MORTEDENUNCIA DI MORTE (23,5 KB)



Comune di Vinadio, Via Vittorio Emanuele III, 23
12010 Vinadio (CN) - Telefono: (+39) 0171-959143 / (+39) 0171-959354 Fax: (+39) 0171-959432
C.F. 80002200048 - P.Iva: 00920640042
E-mail: protocollo.vinadio@vallestura.cn.it   E-mail certificata: vinadio@cert.ruparpiemonte.it